.
Annunci online

Venetoliberale
per la radicale alternativa liberale
 
 
 
 
           
       

“[…] Chi cerca nella libertà altra cosa che la libertà stessa è fatto per servire […]” (Alexis de Tocqueville)

 
14 novembre 2011

Tre pezzi facili sull'Italia

“[…] Ciò che ho tentato di fare…è di mostrare come le difficoltà dell’Italia di oggi, anche al di là del caso Berlusconi, siano dovute a una miscela unica di eredità storiche di lungo periodo…a caratteri profondi della società civile, a un assetto costituzionale inadeguato, a un sistema politico ancora lontano da un accettabile assestamento. […]”

 

(cfr. MICHELE SALVATI “TRE PEZZI FACILI SULL’ITALIA” Il Mulino, Bologna 2011, pag. 125)

 

“[…] I due principali obiettivi della Seconda Repubblica sinora non sono stati raggiunti. Né l’obiettivo di una riforma delle politiche economiche e sociali capace di invertire la tendenza al ristagno che si è manifestata nell’ultimo decennio; né l’obiettivo di una riforma costituzionale adatta al sistema politico che si è formato dopo la crisi della Prima Repubblica. […]”

 

(cfr. MICHELE SALVATI “TRE PEZZI FACILI SULL’ITALIA” Il Mulino, Bologna 2011, pag. 124)

 

“[…] Tutta la seconda parte della Prima Repubblica fu governata da governi di centro-sinistra: trent’anni, se partiamo dal 1963 e arriviamo al governo Ciampi del ’93. …Siamo entrati negli ultimi dieci anni in una situazione di rallentamento economico più grave degli altri paesi europei a seguito delle scelte (e delle mancate scelte) delle classi dirigenti del centro-sinistra. La tesi appena esposta non salva l’opposizione comunista, che è anzi l’elemento determinante di un sistema politico incapace di controllare le tensioni distributive di breve periodo e attuare le necessarie riforme strutturali. Neppure salva tutti i governi della Seconda Repubblica: specie negli anni 2000 si poteva fare di più e di meglio per rimediare alla pesante eredità che la Prima Repubblica aveva lasciato. E poi non si tratta solo di responsabilità del ceto politico in senso stretto: questo è un segmento della classe dirigente, anche se è quello sul quale incombe la responsabilità finale delle politiche pubbliche. I ceti capitalistici e imprenditoriali, i leader sindacali, l’alta amministrazione pubblica, e in generale i ceti dirigenti di tutti i segmenti della società civile, sono coinvolti in questo giudizio di inadeguatezza.[…]”

 

(cfr. MICHELE SALVATI “TRE PEZZI FACILI SULL’ITALIA” Il Mulino, Bologna 2011, pagg. 62-63)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Salvati Berlusconi il regime

permalink | inviato da Venetoliberale il 14/11/2011 alle 16:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

Forum Veneto liberale
Rossi e Salvemini
Centro Pannunzio
Scelgo l'Italia
Associazione per l'uninominale
Pietro Ichino
Ernesto Paolozzi
per non mollare
MFE Castelfranco Veneto
Area d'Incontro
Nuova agenzia radicale
Velino
Comitati per la libertà
Circolo Benedetto Croce Ancona
La Voce
Forum di laici
Critica liberale
Politichiamo
Veneto radicale
Riviste di Benedetto Croce
Centro studi Piero Gobetti
Società libera
Trasnational Radical Party
blog liberali italiani
Polena
Istituto Bruno Leoni
Italia Laica
Legno storto
Centro Einaudi di Torino
Forces Italy
Libertà eguale
blog Italia laica
Pensalibero
Salon Voltaire
Patto veneto
Meno stato + mercato



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     ottobre        dicembre