.
Annunci online

Venetoliberale
per la radicale alternativa liberale
 
 
 
 
           
       

“[…] Chi cerca nella libertà altra cosa che la libertà stessa è fatto per servire […]” (Alexis de Tocqueville)

 
20 aprile 2008

Ciao, caro amico

Ho conosciuto Giuliano Gennaio il 28 febbraio 2004 a Roma, nella sede di Società Aperta, l’associazione che fa capo a Enrico Cisnetto.

 

Partecipavo ad una riunione che voleva proporre la convocazione degli Stati Generali dei liberali italiani. In quell’occasione era ribadita la volontà a non voler costituire un ennesimo partitino, perché il progetto voleva essere più ambizioso: costituire uno strumento per offrire, innanzi tutto ai liberali ed ai cittadini delusi e disgustati di questo centrodestra e di questo centrosinistra, il tentativo di realizzare la radicale alternativa liberale al regime partitocratico, sindacatocratico e burocratico.

 

Erano presenti, tra gli altri, Pietro Paganini, Guido di Massimo, Nico Valerio, Adriana Pittino, Claudio Pietroni e Vittorio Vivona.

 

Ricordo che Giuliano Gennaio era incuriosito della “mission” perché, solitamente, i cosiddetti realisti cercano delle “nicchie” all’interno degli schieramenti maggiori, mentre il progetto mirava a costituire la radicale alternativa liberale a quel centrodestra e a quel centrosinistra.

 

Varie sono state le occasioni di scambiarci le opinioni, soprattutto nel periodo che Giuliano fu l’animatore di quel piccolo gioiello che fu “Liberal café”.

 

Abbiamo mantenuto i contatti anche successivamente allorché aveva iniziato la collaborazione con Enrico Cisnetto e i suoi incontri culturali a Cortina, d’estate e poi come animatore della radio del sito decidere.net.

 

Assieme ad altri amici (Morelli, Paganini, Valerio, Marchioro, Pietroni, Ghersi ed altri) Giuliano aveva contribuito a costituire il “coordinamento dei liberali italiani – per una politica liberale” che ha, guarda caso, la stessa “mission” di quel gruppetto che si era riunito a Roma nel febbraio di quattro anni fa.

 

L’immatura scomparsa di Giuliano mi addolora perché mi viene a mancare una voce che, pur sostenendo il mio smodato liberalismo, mi faceva riflettere sui difetti di un certo estremismo.

 

Gli aderenti a Veneto liberale, associazione che partecipa all’avventura del “coordinamento”, si sentono vicini alla compagna ed alla famiglia di Giuliano, in questo momento di dolore.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. liberali giuliano gennaio

permalink | inviato da Venetoliberale il 20/4/2008 alle 21:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

Forum Veneto liberale
Rossi e Salvemini
Centro Pannunzio
Scelgo l'Italia
Associazione per l'uninominale
Pietro Ichino
Ernesto Paolozzi
per non mollare
MFE Castelfranco Veneto
Area d'Incontro
Nuova agenzia radicale
Velino
Comitati per la libertà
Circolo Benedetto Croce Ancona
La Voce
Forum di laici
Critica liberale
Politichiamo
Veneto radicale
Riviste di Benedetto Croce
Centro studi Piero Gobetti
Società libera
Trasnational Radical Party
blog liberali italiani
Polena
Istituto Bruno Leoni
Italia Laica
Legno storto
Centro Einaudi di Torino
Forces Italy
Libertà eguale
blog Italia laica
Pensalibero
Salon Voltaire
Patto veneto
Meno stato + mercato



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     gennaio        agosto