Blog: http://Venetoliberale.ilcannocchiale.it

da Per Non Mollare A. XI n. 04 20/02/2010

UNA OPPORTUNITA’ LIBERALE


Cari amici,

la Lista Bonino-Pannella se non riuscirà a raccogliere oltre undicimila firme non sarà presente alle prossime elezioni regionali, qui in Veneto.


La presenza della Lista Bonino-Pannella costituirà, per la politica nel Veneto, un arricchimento in quanto la voce liberale è troppo flebile.


Abbiamo spesso manifestato il nostro dissenso nei confronti dei Radicali italiani, ma non possiamo non riconoscere il contributo che sapranno dare. Innanzi tutto costituirà un’occasione, per il Partito Democratico, di rafforzare l’opzione riformatrice resa evidente dalla scelta della candidatura a governatore di Giuseppe Bortolussi, segretario degli artigiani di Mestre ed ex assessore della giunta veneziana di Massimo Cacciari. Costituirà, inoltre, un raffronto con lo schieramento di centrodestra che si dichiara “liberale”.


Al fianco dei radicali di Marco Pannella, in questi giorni, noi di Veneto liberale, insieme con altri amici provenienti da diverse famiglie cultural-politiche, siamo impegnati nella battaglia per il “Testamento biologico”. Si tratta di una lotta per la libertà individuale, il che connota i “veri” liberali distinguendoli dai liberaloidi depositari di etiche clericali piuttosto che laiche.


Detto questo ricordiamo a tutti i lettori che le liste, non solo in Veneto ma anche nelle altre regioni, possono essere sottoscritte in tutti i comuni e a tutti i tavoli che troverete nelle piazze d’Italia. Le informazioni le troverete sul sito http://boninopannella.it/


Una firma vi sottrarrà un minuto del vostro preziosissimo tempo, ma avrete e ci darete un’opportunità liberale della quale il Paese ha enorme bisogno.


In bocca al lupo.


Beppi Lamedica

Pubblicato il 22/2/2010 alle 16.43 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web