Blog: http://Venetoliberale.ilcannocchiale.it

Tempi duri per i non tifosi!

La situazione politica è sempre più deprimente. Ormai è ridotta a scontro tra tifoserie. Non vi è più rispetto del Parlamento, della Magistratura, della dignità delle persone.

Il Presidente della Repubblica invoca una tregua in questo scontro per tentare di permettere al governo di prendere quei provvedimenti necessari per affrontare i problemi che, comunque, impegnano le giornate dei cittadini comuni. Sembra che non venga ascoltato nonostante che avverta che lo scioglimento anticipato delle camere è una punizione per tutti: parlamentari, governanti, magistrati, media, organizzazioni imprenditoriali e sindacali, cittadini. Questa è l’unica interpretazione possibile sul ruolo imparziale che deve avere il Presidente della Repubblica, altrimenti…

Marco Pannella insiste a dialogare con gli avversari e gli dicono che svolge trattative (è la loro tentazione, ossia al suo posto lo avrebbero fatto). Parla a nuora affinché suocera lo ascolti, ma la sordità è profonda. Guadagnare tempo per salvare il salvabile prima che la situazione peggiori con la terza inutile elezione truffa in cinque anni (che potrebbe creare una situazione politica peggiore di quella attuale). Infatti il problema non è Berlusconi. Berlusconi è una conseguenza del regime. Nel 1994 c’erano le condizioni per abbattere il regime partitocratico, invece…

Per chi come il sottoscritto non ritiene che il confronto politico sia un derby di calcio, i tempi sono duri. Non fare i tifosi né degli uni né degli altri si rischia di essere arruolati (contro la propria volontà) tra gli uni o tra gli altri attirando su di sé l’avversione degli uni e degli altri. I fanatici non capiscono le sfumatur: per loro esiste solo il bianco e il nero. La ragione sembra assopita. Qualcuno ha detto che il sonno della ragione genera mostri.

Tempi duri per i non tifosi! (bl)

Pubblicato il 13/2/2011 alle 10.40 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web