Blog: http://Venetoliberale.ilcannocchiale.it

E PANNELLA NON MOLLA!

Sabato scorso Pannella ha dichiarato che riprenderà prossimamente lo sciopero della fame e della sete. L’obiettivo resta sempre quello di ripristinare la legalità nelle carceri conseguente all’amnistia per il regime.

Pannella aveva solo sospeso la sua iniziativa non violenta per “onorare come segno positivo” l’incontro con il Capo dello Stato e con il Presidente del Senato in occasione del convegno per la riforma della giustizia italiana promossa dal Partito Radicale sotto l’Alto patrocinio della Presidenza della Repubblica e del Senato.

Pannella è cocciuto e non si arrende. Non vuole che il convegno sia stata solo l’occasione per spendere belle e buone parole. Pannella vuole che dalle parole si passi ai fatti.

E se questa battaglia fosse l’occasione per sbrogliare la complicata fase politica che stiamo attraversando? Un governo inefficiente che gode della fiducia del Parlamento e una opposizione parlamentare, altrettanto inefficiente, che invoca a sproposito le dimissioni di un governo legittimo.

Forse la discontinuità, da tanti invocata, potrebbe concretizzarsi con un primo atto legislativo volto ad amnistiare innanzi tutto le illegalità, nell’ambiente carcerario, del regime partitocratrico. (bl)

Pubblicato il 1/8/2011 alle 16.33 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web