Blog: http://Venetoliberale.ilcannocchiale.it

Intervista sul non-governo

“[…] Il sistema produttivo ha dovuto sopportare il peso di una struttura pubblica che è una cosa indicibile di parassitismo, ossia di alti costi e improduttività. Quando si è visto che l’economia prosperava, che aveva un po’ di grasso, si è fatto carne da porco. Tutti si sono messi a spendere nell’apparato pubblico, credevano che quel benessere potesse reggere all’infinito.[…]”

 

(cfr. UGO LA MALFA “INTERVISTA SUL NON-GOVERNO” RCS Quotidiani S.p.A., Milano 2011, pag. 68)

 

 

“[…] La politica che abbiamo condotto da dieci a quindici anni a questa parte (cioè dal 1962, ndr) ha compromesso l’inserimento attivo dei giovani nella società. In effetti, per assicurare la continuità d’inserimento nella società da una generazione all’altra, è necessario che non si lasci deteriorare fino al limite della disgregazione il sistema produttivo e che il parassitismo sovrastrutturale non accompagni questo deterioramento. E’ avvenuto esattamente il contrario […] Per dare un’immagine plastica della condizione attuale, bisogna dire che la nostra società si divide oggi in due vaste zone. Nell’una, ci sono coloro che hanno un patrimonio, un reddito, un lavoro, e che sembrano voler difendere con ogni mezzo e con energico spirito corporativo quello che hanno. Alla porta di tale zona si affolla l’altra, costituita da disoccupati, giovani e adulti, da categorie debolissime, da abitanti di zone depresse. Se le forze politiche e sociali continuano a occuparsi soltanto della prima zona, secondo i propri interessi politici, di classe o di ceto, trascurando la seconda, non usciremo dal problema.[…]”

 

(cfr. UGO LA MALFA “INTERVISTA SUL NON-GOVERNO” RCS Quotidiani S.p.A., Milano 2011 pag. 122)

 

 

“una grande amarezza. Ora osservo che non c’è quell’Italia che avevamo in mente”

 

(cfr. UGO LA MALFA “INTERVISTA SUL NON-GOVERNO” RCS Quotidiani S.p.A., Milano 2011 pag. 124)

 

Pubblicato il 9/1/2012 alle 15.21 nella rubrica Citazioni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web