Blog: http://Venetoliberale.ilcannocchiale.it

Bartolomeo "Nino" Viscuso

Da “per non mollare”A.IV  n. 22/23 del 22 novembre 2003

Nino è deceduto il 18 novembre.

Nino Viscuso da Bagheria, ma da anni a Villorba di Treviso, l'ho conosciuto per la strada allorché il suo impegno politico me lo ha fatto incontrare mentre ero sui marciapiedi di Treviso. O meglio a Piazza Borsa. Era lì che ci davamo appuntamento per allestire un tavolo per permettere ai trevigiani di firmare per referendum o per la presentazione di una lista radicalmente alternativa a quelle di moda o essere informati su quanto gli antagonisti radicali stavano tentando di fare nei confronti di un regime sempre più ostile. Nino era la mente del gruppo: preciso, al limite della pignoleria, programmava ogni iniziativa. Il movimento per i diritti civili gli fu riconoscente per l'impegno profuso chiamandolo nel Consiglio Generale dei club Pannella. Ma non era un ruolo onorifico, era un ruolo che gli imponeva altri impegni che assolse con la sua determinazione.

In questo momento di dolore, innanzi tutto della compagna e dei figli, non posso fare a meno di ricordarlo rivolgendogli un semplice saluto: ciao. (bl)

Pubblicato il 9/1/2006 alle 22.4 nella rubrica Ricordo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web